Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.

"Bisogna sempre avere il coraggio delle propriidee e conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti (Charlie Chaplin).





sabato 3 settembre 2011

Consiglio Comunale 23/10/09 Servire il Paese

Consiglio Comunale 23/10/09 Servire il Paese







COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE PROV DI PALERMO 90040 - LARGO C. COLOMBO N°3
TEL. 091-8617201 FAX 091-8617204 e-mail segreteria@comune.isoladellefemmine.pa.it
COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Provincia di Palermo
*
Ufficio del Presidente del Consiglio
Prot. n°16123 Lì 19 OTTOBRE 2009
OGGETTO: Convocazione Consiglio Comunale ai sensi dell’art. 125, comma 5, del testo coordinato dal vigente ordinamento degli Enti Locali.
Ai Signori Consiglieri Comunali
Al Signor Sindaco
Ai Signori Assessori
Al Segretario Comunale
Al Responsabile del servizio I
del 2° Settore Finanziario Rag. Fontanetta Biagio
Al Collegio dei Revisori dei Conti
FAX 091/8678661
Albo Pretorio
SEDE
Al Comando di P. M.
SEDE
Alla Locale Stazione dei Carabinieri
ISOLA DELLE FEMMINE
All’Assessorato Regionale alla Famiglia,
Alle Politiche Sociali, alle Autonomie Locali
Via Trinacria
PALERMO
Alla Prefettura U.T.G.
PALERMO
Le SS.LL., nella qualità, sono invitate a partecipare alla seduta del Consiglio Comunale convocata, ai sensi dell’art. 14 comma 5 del Regolamento del Consiglio Comunale ed ai sensi dell’art. 215, comma 5 del testo coordinato
dal vigente Ordinamento Enti Locali, giusta determina presidenziale n°12 in data 19/10/2009, presso la sala “Padre Bagliesi”, sita nei locali comunali di Via Palermo, il giorno 23 Ottobre c.a. alle ore 18,00 per la trattazione degli
argomenti di cui di seguito:
1. LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI DELLA SEDUTA PRECEDENTE;
2. VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE E DESTINAZIONE AVANZO DI
AMMINISTRAZIONE RISULTANTE DAL CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2008;
3. APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DIURNO
PER ANZIANI;
4. PRESA ATTO INAPPLICABILITA’ COMMI 1-5 DELL’ART. 33 DELLO STATUTO COMUNALE;
Si avverte che ai sensi dell’art. 30 della L.R. 3 Giugno 1986, n.9, come sostituito dall’art. 21 della L.R.
n.26/93, la mancanza del numero legale degli intervenuti comporta la sospensione di un’ora della seduta.
Se alla ripresa dei lavori non venisse raggiunto, o dovesse venire meno, il numero legale, la seduta verrà
rinviata al giorno successivo alla stessa ora e con il medesimo ordine del giorno senza ulteriore avviso di convocazione.
Distinti Saluti.
Il Presidente del Consiglio Comunale
Rag. Alessandro Giucastro


Il Responsabile del servizio economico finanziario sottopone al consiglio comunale la seguente proposta di deliberazione:“Variazione al Bilancio di Previsione e destinazione Avanzo di amministrazione risultante dal
Conto Consuntivo esercizio 2008”.

Premesso che nella seduta consiliare del 18/09/2009, con atto n. 50, il Consiglio Comunale ha provveduto all’“Approvazione Rendiconto della gestione del Comune relativo all’esercizio finanziario 2008” dal quale emerge un avanzo di amministrazione disponibile di € 27.948,22 cosi distinto:
· Fondi non vincolati €.18.515,82
· Fondi oneri di urbanizzazioni €. 9.432,40
---------------------
TOTALE AVANZO €. 27.948,22
Vista la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 del 28/09/2009 “Ricognizione della gestione per la salvaguardia degli equilibri di bilancio 2006, art. 193 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267”
Visto l’art. 187 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 dell’Ordinamento degli Enti Locali, relativamente all’utilizzo e destinazione dell’avanzo di amministrazione;
Considerato inoltre che alcuni Interventi di spesa del corrente bilancio necessitano di impinguamenti e che, pertanto, si rende necessario una variazione al bilancio 2009, sulla base delle indicazioni fornite dall’Amministrazione Comunale;
Visto l’ordinamento contabile e finanziario approvato con D.Lgs. 18 Agosto 2000 n. 267;
Visto il regolamento di contabilità;
Vista la legge 8/6/1990, n. 142. recepita con L.R.48/91;
PROPONE
Destinare l’avanzo di Amministrazione derivante dal Conto consuntivo anno 2008, di €.27.948,22 come segue:
ENTRATA:
Avanzo Di Amministrazione
Fondi non vincolati €.18.515,82
Fondi oneri di urbanizzazioni €. 9.432,40
--------------------
Totale Entrata €. 27.948,22
SPESA:
Intervento – 1010803 -Altri Serv.Generali F.n.V €. 8.000,00
Intervento – 1010811 – Fondo di Riserva F.n.V €. 10.515,82
Intervento - 2080201 –Manutenz.Illum.P. F.V. On. Urb. €. 9.432,40
-----------------
Totale Spesa €. 27.948,22
STORNI ED IM PINGUAMENTO FONDI:
STORNI:
Intervento 1030102- Pol. Municipale - Acq. Beni €. 7.200,00
Intervento 2030103- “ “ Acq. Mezzi Tec. €. 4.500,00
Intervento 2030105 “ “ Acq.Attrezzat. €. 8.000,00
Totale Storni €. 19.700,00
==========
IMPINGUAMENTI:
Intervento 1030103 –Pol. Municip. –Prestaz. Servizi €. 19.700,00
Totale Impinguamenti €. 19.700,00
==========
PARERI AI SENSI DELL’ ART.151 COMMA 4 DEL D.LGS 18 AGOSTO 2000, N.267.
Ai sensi e per gli effetti dell’ art.151 comma 4 del D.Lgs 18 agosto 2000, n.267, si esprime parere favorevole sulla regolarità
contabile e si attesta la relativa copertura finanziaria e l’equilibri del bilancio.
Il Responsabile del Servizio Economico Finanziario
Rag. Biagio Fontanetta
IL CONSIGLIO COMUNALEVista la superiore proposta di deliberazione, corredata dei prescritti pareri;
Uditi:
Il Cons Battaglia che afferma di ritenere positivo, opportuno e auspicabile lo stanziamento in bilancio
attinente alle festività natalizie;
Il Cons. Caltanissetta che, dissentendo da quanto affermato dal Cons. Battaglia afferma di ritenere eccessivo
e fuori luogo detto stanziamento, in presenza di specifiche richieste avanzate dalla Scuola Media da cui scaturirebbe
che detto Istituto non sarebbe in grado di far fronte ad esigenze scolastiche, per la cui risoluzione avrebbe coinvolto le
famiglie degli studenti;
Il Sindaco che afferma che tutte le richieste avanzate dal nuovo Preside sono state regolarmente esaudite e, in
atto, non risulta pendente alcuna ulteriore richiesta. Si pregia, altresì di informare il Consiglio che, da accertamenti
tecnici effettuati con la Protezione Civile, gli edifici scolastici sono stati dichiarati strutturalmente solidi e sicuri.
L’assessore alla P.I., prof. Napoleone Riso, che, evidenziando come egli assumendo quotidianamente
informazioni dal Preside, afferma che quest’ultimo non gli ha evidenziato alcuna necessità.
Il Cons. Battaglia che invita a non fare sterile demagogia sulle festività natalizie, trattandosi di festività
estremamente sentite, specialmente laddove le esigenze prospettate dal Cons. Caltanissetta risultano inesistenti.
Il Cons. Mannino che riferisce che dette informazioni sono state fornite direttamente dai genitori degli alunni.
Il Sindaco che invita il gruppo consiliare a non cadere nella demagogia ma, semmai, laddove accerti effettive esigenze, a presentare appositi emendamenti contenenti proposte alternative.
Il Cons. Caltanissetta che evidenzia come il suo intervento sia stato effettuato solo a seguito delle dichiarazioni del Cons. Battaglia e, soprattutto in quanto sono state evidenziate, veicolate dalla scuola tramite i familiari degli alunni, valide necessità.
Il Vice Presidente che invita la minoranza a proporre appositi emendamenti.
Il cons. Caltanissetta che ricorda come richieste di diversa allocazione di somme era stata già avanzata in sede di adozione del Bilancio di previsione 2009 e già allora erano state rigettate.
Esauriti gli interventi, il Vice Presidente pone in votazione la superiore proposta di deliberazione e, assistito dagli scrutatori nominati ad inizio di seduta, accerta il seguente esito:
Presenti n.13
Voti favorevoli n.8, Voti contrari nessuno, astenuti n.5 (i Cons. Caltanissetta, Crisci, Mannino, Nevoloso e Billeci)
IL CONSIGLIO COMUNALE
Per effetto della superiore votazione
DELIBERA
Approvare la superiore proposta di deliberazione.
A questo punto, il Cons. Battaglia propone di dichiarare l’immediata esecutività del presente atto.
Il Vice Presidente pone in votazione la predetta proposta e e, assistito dagli scrutatori nominati ad inizio di seduta, accerta il seguente esito:
Presenti n.13
Voti favorevoli n.8, Voti contrari nessuno, astenuti n.5 (i Cons. Caltanissetta, Crisci, Mannino, Nevoloso e Billeci)
Per effetto della superiore votazione il Vice Presidente proclama che il Consiglio Comunale ha dichiarato immediatamente esecutivo il presente atto.
Quindi, il Vice Presidente, al fine di consentire un approfondimento del successivo punto all’O.d.G. avente per oggetto: “Approvazione del nuovo Regolamento per il funzionamento del centro diurno per anziani” invita i
Consiglieri a posporre la trattazione dello stesso, ponendolo all’ultimo punto dell’O.d.G. per, possibilmente, rinviarlo ad altra seduta.
Detta proposta viene approvata ad unanimità di voti, espressi per alzata di mano accertati e proclamati dal Vice presidente, con l’assistenza degli scrutatori nominati ad inizio di seduta.

Variazione al Bilancio di Previsione e destinazione Avanzo di amministrazione risultante dal Conto Consuntivo esercizio 2008.
Atto numero 55
del 23-10-2009
Tipo di Atto: DELIBERA DI CONSIGLIO
Allegato: DELIBERA C.C. N.55.pdf (15 kb) File con estensione pdf

Il Segretario Comunale propone al Consiglio Comunale l’adozione della seguente deliberazione:“Presa atto inapplicabilità commi 1 e 5 dell’art.33 dello Statuto Comunale”.
IL CONSIGLIO COMUNALE
Premesso che con delibere consiliari n.ri 3 e 4 del 30 gennaio 2006 il Consiglio Comunale, applicando l’art.33 dello Statuto Comunale, aveva approvato una mozione di sfiducia nei confronti del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio;
Rilevato che avverso detta delibera il Presidente ed il Vice Presidente avevano avanzato ricorso innanzi al T.A.R. prima ed al Consiglio di Giustizia Amministrativa in seconda istanza;
Vista la sentenza del T.A.R. della Sicilia, sezione prima n°3025/06 e n°4127/05, che pronunciando sul ricorso proposto dal Cons. Riso Napoleone avverso la delibera consiliare n°3/2006 dichiara illegittima la disposizione statutaria nella parte in cui prevede la cessazione della carica in caso di approvazione di una mozione di sfiducia e di conseguenza dichiara illegittima la delibera n 3/2006;
Ritenuto di dover prendere atto che in conseguenza di detto pronunciamento l’art.33 del vigente Statuto Comunale è da ritenersi è da ritenersi illegittimo e pertanto va rimosso;
DELIBERA
Di prendere atto della pronuncia del T.A.R. di cui in premessa che dichiara illegittimo l’art.33 limitatamente ai commi 1, 2, 3, 4 e 5 dello Statuto Comunale provvedendo alla soppressione di detta parte della previsione statutaria.
Trasmette copia della presente all’Assessorato Regionale alla Famiglia, alle Politiche Sociali, alle Autonomie Locali.
PARERI ED ATTESTAZIONI AI SENSI DELL’ART.53 DELLA LEGGE 8 GIUGNO 1990, N. 142
RECEPITA CON L’ART.1 DELLA L.R. 11 DICEMBRE 1991, N. 48.
Si esprime parere favorevole sulla regolarità tecnica della superiore proposta di deliberazione.
Il Segretario Comunale
F.to Dott. Manlio Scafidi
IL CONSIGLIO COMUNALE
Vista superiore proposta di deliberazione;

Udito il Cons. Caltanissetta che, pur dichiarando di condividere le motivazioni giuridiche della proposta. afferma che sarebbe stato più opportuno avanzare una proposta di abrogazione dei commi in questione. Dà quindi lettura di una dichiarazione che si allega al presente verbale per costituirne parte integrante e sostanziale.
Il Cons. Battaglia, udita la dichiarazione del Cons. Caltanissetta, afferma che non si capisce a cosa alluda il Cons. laddove parli di moralità. A suo giudizio, la dichiarazione non è altro che una abusata ripetizione di affermazioni varie, anche in considerazione del fatto che le stesse non vengono collegate a specifici comportamenti. Comunque, dette dichiarazioni non hanno nulla a che vedere con l’argomento in discussione.
Il Cons. Caltanissetta afferma che la dichiarazione contiene un’estratto del comunicato dell’Associazione “Servire il Paese” a firma dell’attuale Vice Presidente sig. Dionisi Vincenzo.
Evidenzia, altresì, come la proposta abbia un valore esclusivamente politico e non giuridico, laddove non si propone di sopprimere anche il comma 8 dell’art.33.
Poiché nessuno chiede di intervenire il Vice Presidente pone in votazione l’argomento, ed assistito dai scrutatori ad inizio di seduta, accerta il seguente esito:
Voti favorevoli espressi per alzata di mano n°8, voti contrari nessuno, astenuti n°5 ( i Conss. Caltanissetta, Crisci, Billeci, Mannino e Nevoloso ).
DELIBERA
Di approvare la superiore proposta di deliberazione.
A questo punto il Vice Presidente, in attuazione di quanto anticipato in sede di inversione all’ordine del giorno, propone il rinvio della seduta al 30 c.m. alle ore 19,00.
Detta proposta viene approvata ad unanimità di voti espressa per alzata di mano.
Esaurita la discussione dei punti all’ordine del giorno, la seduta viene chiusa alle ore 18,45.

Presa atto inapplicabilità commi 1 e 5 dell'art.33 dello Statuto Comunale.
Atto numero 56
del 23-10-2009
Tipo di Atto: DELIBERA DI CONSIGLIO
Allegato: DELIBERA C.C. N.56.pdf (14 kb) File con estensione pdf

Approvare i verbali della seduta precedente.
Atto numero 52
del 28-09-2009
Tipo di Atto: DELIBERA DI CONSIGLIO
Allegato: DELIBERA C.C. N.52.pdf (13 kb) File con estensione pdf

*Isola Ecologica di Isola finanziata dalla C.E., Ditta Zuccarello, AL.TA. Borgetto, ATO/PA1? Dr. Croce, Bruno, geologo Cutino,Puglisi, Ing. Francavilla Arch Licata, M.A.M. s.n.c., geom Dionisi.........
*C.V. Dott. Scafidi Manlio Segretario Generale.

Associazione Protezione Civile,ato idrico, Caltanisetta,Consiglio Comunale 18/9/09,Croce Antonio,CUTINO,interrogazioni, Maggioli, Piazza,Costanza,Billeci,PORTOBELLO,VOTO DI SCAMBIO
Atto numero 054  del 06-06-2008
Tipo di Atto: DELIBERA DI GIUNTA
Allegato: DGM00054.DOC (24 kb) File con estensione generica
Atto numero 55 del 23-10-2009
Tipo di Atto: DELIBERA DI CONSIGLIO
Allegato: DELIBERA C.C. N.55.pdf (15 kb)

Bilancio 2008,Scuola,Avanzo di Amministrazione,Diritti,Doveri,Caltanisetta,Favori,Ricatti, Pappagallo,Leoncino,Riso,Bruno,Pomiero,PALmuto,Squadrista Rosso,Isola delle Femmine

Nessun commento:

Posta un commento