Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.

"Bisogna sempre avere il coraggio delle propriidee e conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti (Charlie Chaplin).





giovedì 15 settembre 2011

I parchimetri a Isola delle Femmine Parentopoli o clientelismo?













Al Presidente del Consiglio Comunale di Isola delle Femmine

Al Sindaco del Comune di Isola delle Femmine



Oggetto: Interrogazione al Sindaco   




I sottoscritti, consiglieri comunali del gruppo consiliare Rinascita Isolana, ai sensi dell’art 9 commi 7 e ss. Del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale,

CHIEDONO

Risposta verbale del Sindaco  – da tenersi alla prossima  seduta del Consiglio Comunale – in merito al seguente argomento:

-Convenzione con la Maggioli S.p.a. per la gestione delle aree di sosta a pagamento

I sottoscritti intendono ricevere chiarimenti dall’Amministrazione circa i contenuti della convenzione con la Maggioli S.p.a., con particolare riferimento alle modalità di realizzazione della gara, ai contenuti dell’accordo siglato (in specie in relazione alla distribuzione del ricavato della vendita dei tagliandi di sosta) e ai criteri suggeriti dal Comune di Isola delle Femmine alla controparte circa le assunzioni degli ausiliari della sosta.

Ai firmatari appare politicamente sconveniente inoltre che nell’immediata vigilia delle lezioni comunali si sia sottoscritto un contratto che – per quanto di nostra conoscenza – impegna l’Amministrazione per i prossimi 3 anni : qualora una simile scelta non dovesse risultare fondata da ragioni di assoluta urgenza o da obiettivi vantaggi in termini economici per il Comune di Isola delle Femmine, i consiglieri proponenti sarebbero costretti a ipotizzare logiche clientelari e di calcolo elettorale.

I componenti del gruppo consiliare Rinascita Isolana chiedono inoltre vengano illustrate le ragioni per cui, in data 5 giugno 2009, si sia proceduti a colloqui con finalità occupazionali tra esponenti della Maggioli S.p.a.,  e cittadini appositamente contattati, nei locali del Comune.

I proponenti chiedono inoltre al Sindaco le ragioni per cui il parcheggio sito nell’area ex Itas non sia stato ricompreso nelle aree destinate alla sosta a pagamento e la sua apertura risulti funzionale alle esigenze della struttura balneare limitrofa.

Isola delle Femmine

Seguono le firme

 Le risposte alle suindicate interrogazioni nel Consiglio Comunale del 18/09/2009

Si allega la RICHIESTA RITIRO IN AUTOTULEA DELLA DELIBERA N 62 DEL 23.07.09



COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE Provincia di Palermo
www.comune.isoladellefemmine.pa.it

Ufficio del Presidente
Prot. n°_ 0013888 Lì 08 SETTEMBRE 2009
OGGETTO: Convocazione Consiglio Comunale ai sensi dell’art. 125, comma 5, del testo coordinato dal vigente ordinamento degli Enti Locali.
Ai Signori Consiglieri Comunali
Al Signor Sindaco
Ai Signori Assessori
Al Segretario Comunale
Al Responsabile del servizio I
del 2° Settore Finanziario Rag. Fontanetta Biagio
All’Esperto del Sindaco Rag. Orifici Domenico
Al Collegio dei Revisori dei Conti
FAX 091/8678661
Al Commissario ad acta dott. Giovanni Dionisio
FAX 091/7074299
Albo Pretorio
SEDE
Al Comando di P. M.
SEDE
Alla Locale Stazione dei Carabinieri
ISOLA DELLE FEMMINE
All’Assessorato Regionale alla Famiglia,
Alle Politiche Sociali, alle Autonomie Locali
Via Trinacria
PALERMO
Alla Prefettura U.T.G.
PALERMO
Le SS.LL., nella qualità, sono invitate a partecipare alla seduta del Consiglio Comunale convocata, ai sensi dell’art. 14 comma 5 del Regolamento del Consiglio Comunale ed ai sensi dell’art. 215, comma 5 del testo coordinato dal vigente Ordinamento Enti Locali, giusta determina presidenziale n°10 in data odierna, presso la sala “Padre Bagliesi”, sita nei locali comunali di Via Palermo, il giorno 18 settembre c.a. alle ore 18,00 per la trattazione degli argomenti di cui di seguito:
1. LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI DELLA SEDUTA PRECEDENTE;
2. ESAME ED APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL'ESERCIZIO
FINANZIARIO 2008;
3. INTERROGAZIONI.
Si avverte che ai sensi dell’art. 30 della L.R. 3 Giugno 1986, n.9, come sostituito dall’art. 21 della L.R. n.26/93, la mancanza del numero legale degli intervenuti comporta la sospensione di un’ora della seduta.
Se alla ripresa dei lavori non venisse raggiunto, o dovesse venire meno, il numero legale, la seduta verrà rinviata al giorno successivo alla stessa ora e con il medesimo ordine del giorno senza ulteriore avviso di convocazione.
Distinti Saluti.
Il Presidente del Consiglio Comunale
Rag. Alessandro Giucastro



Il Presidente invita il Cons. Caltanissetta, capo del gruppo Rinascita Isolana, in qualità di firmatario delle interrogazioni, a dar lettura alle stesse:
Il Cons. Caltanissetta inizia dando lettura dell’interrogazione del gruppo Rinascita Isolana del 6/7/2009, acquisita al protocollo al n.11674 in data 21/7/2009, che viene allegata alla presente per farne parte integrante e sostanziale;
Il Sindaco rispondendo alla succitata interrogazione dà lettura di una nota che si allega alla presente per farne parte integrale e sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta, udita la risposta del Sindaco, replica a quanto da Questi affermato allegando una nota che si allega alla presente per farne parte integrante e
sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta dà lettura, quindi, dell’interrogazione del gruppo Rinascita Isolana del 6/7/2009, acquisita al protocollo al n.11671 in data 21/7/2009, che viene allegata alla presente per farne parte integrante e sostanziale;
Il Sindaco rispondendo alla succitata interrogazione dà lettura di una nota che si allega alla presente per farne parte integrale e sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta, udita la risposta del Sindaco, replica a quanto da Questi affermato allegando una nota che si allega alla presente per farne parte integrante e sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta dà lettura, quindi, dell’interrogazione del gruppo Rinascita Isolana del 6/7/2009, acquisita al protocollo al n.11672 in data 21/7/2009, che viene allegata alla presente per farne parte integrante e sostanziale;
Il Sindaco, preliminarmente avendo costatato che l’interrogazione contiene un’unica firma, chiede se la stessa sia condivisa dall’intero gruppo, stante che in assenza assumerebbe un diverso significato politico,
Il Cons. Caltanissetta, precisa che pur essendo firmata solo da un Consigliere l’interrogazione è condivisa dall’intero gruppo.
Il Sindaco rispondendo, quindi, alla succitata interrogazione dà lettura di una nota che si allega alla presente per farne parte integrale e sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta, udita la risposta del Sindaco, replica a quanto da Questi affermato allegando una nota che si allega alla presente per farne parte integrante e sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta dà lettura, quindi, dell’interrogazione del gruppo Rinascita Isolana del 6/7/2009, acquisita al protocollo al n.11673 in data 21/7/2009, che viene allegata alla presente per farne parte integrante e sostanziale;
Il Sindaco rispondendo alla succitata interrogazione dà lettura di una nota che si allega alla presente per farne parte integrale e sostanziale.
Il Cons. Caltanissetta, udita la risposta del Sindaco, replica a quanto da Questi affermato allegando una nota che si allega alla presente per farne parte integrante e sostanziale.
Esaurita la trattazione degli argomenti iscritti all’ordine del giorno il Presidente dichiara chiusa la seduta. Sono le ore 19,00.


Al Presidente del Consiglio Comunale
Al Sindaco del Comune di Isola delle Femmine



Oggetto: Replica alla risposta relativa all’interrogazione “Convenzione con la Maggioli S.p.a. per la gestione delle aree di sosta a pagamento”


I proponenti non si ritengono soddisfatti della risposta del Sindaco all’interrogazione in oggetto.
La sottoscrizione della convenzione è avvenuta – in modo politicamente sconveniente – a pochi giorni dal voto per le Amministrative  ed i contenuti della stessa hanno mortificato – in base  fragili e balbettanti ragioni – le possibilità per il nostro Comune di ricavare consistenti entrate dalla gestione delle aree di sosta a pagamento.
L’urgenza di provvedere alla stipula della Convenzione, dato l’approssimarsi della stagione estiva, è priva di rilevanza, giacchè nella scorsa seduta consiliare il Sindaco ha edotto il Consiglio della sua decisione di rimandare la predisposizione dello schema di bilancio in vista dell’insediamento della nuova Amministrazione: che il bilancio  di previsione poteva aspettare, figurarsi se non poteva esser rimandato l’esternalizzazione di un servizio stagionale.
A meno di non voler supporre un’assoluta ignoranza da parte del Sindaco  delle priorità che ordinano a livello temporale gli atti amministrativi.
Le procedure di assunzione del personale hanno chiarito quali reali urgenze fossero attese alla realizzazione della Convenzione: il sindaco non è riuscito a spiegare perché il rappresentante della Maggioli S.pa. abbia contattato i “prescelti” a 48 ore dal voto, né ha motivato le ragioni della selezione in base ad argomenti  giuridici, né tanto meno ha dato un senso alla scelta  di privare di finalità l’area ex Itas, la quale si prestava agevolmente ad essa destinata a parcheggio comunale, viepiù in considerazione del fatto che un consigliere di maggioranza titolare di struttura balneare limitrofa, né ha fatto proprio tale uso:
spiace agli scriventi rilevare infine come il segretario Comunale ed il Comandante P.M. non abbiano colto la cifra di inopportunità politica e precarietà giuridica site nella stipula della suddetta Convenzione e pare incomprensibile che il Dr. Croce non abbia formulato alcun rilievo circa la possibile trasformazione

Isola delle Femmine 18 settembre 2009
Seguono le firme dei consiglieri Rinascita Isolana


ORDINANZA DEL SINDACO - Conferimento dal 31-5 e fino al 30-9-2010 dellle funzioni di ausiliario del traffico, ai sensi dell'art.17 commi 132 e 133, ex legge n.127/1997, ai dipendenti assunti dalla ditta Maggioli,di cui alla nota prot. n. 7732 del 31-5-10.
Atto numero 36  del 31-05-2010
Tipo di Atto: ORDINANZE
Allegato: ORDINANZA n.36 del 31-05-10.pdf (116 kb)





ORDINANZA DELLA POLIZIA MUNICIPALE - Conferimento di funzioni di Ausiliario del Traffico per il controllo e la gestione delle soste nell'ambito del territorio comunale.
Atto numero 42  del 07-08-2009
Tipo di Atto: ORDINANZE
Allegato: ORDINANZA N.42.pdf (106 kb)

Comando Polizia Municipale
del Comune di Isola delle Femmine
Provincia di Palermo

Tel. 091.86.17.231 – Fax 091.86.78.591 - E-MAIL: poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
ORDINANZA N. 42/09 del 7 agosto 2009
I L S I N D A C O
Premesso:
che con atto della Giunta n. 62 del 23 luglio 2009 si è proceduto alla stipula di convenzione con l’associazione di volontariato e Protezione Civile denominata “Organizzazione Europea V.V.F.” delegazione di Isola delle Femmine, per le attività di vigilanza ambientale, prevenzione incendi, controllo delle soste e vigilanza del territorio comunale in genere;
che in virtù della convenzione sopra citata, si rende opportuno conferire ai volontari dell’Associazione sopra citata, le funzioni di Ausiliari del Traffico ai sensi della legge n. 127/97, per il controllo e la gestione delle soste nelle strade del territorio comunale, in considerazione del fatto che il Comando di P.M., non dispone del personale in quantità necessaria al soddisfacimento di tutte le esigenze connesse alla gestione delle soste e viabilità nell’ambito della stagione estiva;
vista la nota in data ____________, con la quale l’Associazione sopra citata, ha comunicato
l’elenco del personale da adibire ai servizi sopra descritti e per il quale è stato richiesto il conferimento delle funzioni di Ausiliario del Traffico;
preso atto che il suddetto personale è in possesso dei requisiti necessari a svolgere le mansioni ausiliarie previste dalla normativa in materia di circolazione stradale;
preso atto, altresì, della temporaneità dell’incarico da conferire, nonché della effettiva necessità in funzione della gestione di un servizio che, altrimenti, non potrebbe essere svolto regolarmente;
dato atto che dal conferimento delle funzioni de quo, non discende alcun rapporto di subordinazione con questo Ente, tale da assimilarlo ad un rapporto di impiego organico, in quanto l’incarico si esaurisce automaticamente, con la scadenza della convenzione;
Visto l’articolo 17 comma 132 e133, ex legge 127/97 e s.m.i;
Visto l’articolo 68 ex legge n. 488/99;
Visto il Decreto Legislativo n. 285/92 e s.m.i;
Visto il DPR n. 495/92


Comando Polizia Municipale
del Comune di Isola delle Femmine
Provincia di Palermo

Tel. 091.86.17.231 – Fax 091.86.78.591 - E-MAIL: poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
O R D I N A
per i motivi espressi in narrativa
1) CONFERIRE le funzioni di Ausiliario del Traffico, ai sensi dell’articolo 17, comma 132 e 133, ex legge n. 127/97, per il controllo e la gestione delle soste nell’ambito del territorio comunale e fino alla validità della convenzione stipulata con l’associazione di volontariato e Protezione Civile
denominata “Organizzazione Europea V.V.F.” delegazione di Isola delle Femmine, di cui alla citata deliberazione della Giunta N. 62/09, al personale della medesima Associazione, di cui all’allegato
elenco vistato dal Comando di P.M., che fa parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.
2) DARE ATTO che le funzioni conferite, di cui al precedente punto “1)”, non integrano rapporto di impegno con il Comune, né assunzione da parte dello stesso, di responsabilità civile per eventuali danni a terzi, che dovessero derivare dall’espletamento delle funzioni conferite con il
presente atto.
IL SINDACO
Prof. Gaspare Portobello








Nessun commento:

Posta un commento